Biografia

La mia storia inizia con la fine della quinta alberghiero di Pesaro, programmando già con gli amici di banco la "fuga" da Fano per l'inverno successivo. Destinazione: Londra. Già era nata la voglia di vedere il lavoro in modo diverso, cosa c'era oltre alle solite, se pur buonissime, ma monotone, cucine della nostra zona di riviera.

Lanciato nella grande capitale britannica approdo al "The Dorchester"; grande esperienza in due riprese, rientrato per la chiamata militare in Italia.
Inizia poi, in una seconda avventura londinese, la collaborazione allo "Zafferano" di Giorgio Locatelli, primo contatto con le cucine stellate. Da lì cresce la volontà di ritornare in Italia e proseguire il cammino che mi ha portato, con grande entusiasmo, ad intraprendere uno dei percorsi più importanti, a Roma, presso il ristorante "Pagliaccio" di Anthony Genovese dove grande rigore e rispetto del lavoro erano principi fondamentali.

Nell'anno successivo approdo in Romagna, al ristorante "Povero Diavolo"di Torriana (RN), al fianco di un grande talento: Pier Giorgio Parini. Significativa esperienza lavorativa e umana. E così, dalla collina al mare, andando a cena al "Magnolia" di Cesenatico, nasce la collaborazione con Alberto Faccani. Sarà l'esperienza della "maturità", interrotta per un breve periodo dalla possibilità, da non perdere, di lavorare all'interno delle cucine dell' "Enoteca Pinchiorri" di Firenze.
Rientrando al "Magnolia" sono riuscito, grazie allo chef, a gestire, oltre che il mio lavoro, anche quello di tutta la cucina.

Dal Settembre 2009 fino ai primi mesi del 2011 la divertentissima partecipazione alla trasmissione "La prova del cuoco" su Rai1, condotta da Antonella Clerici.

Nell' Estate del 2011 ho avuto la possibilità di farmi conoscere nella nostra zona presso l' Agriturismo Bartolacci riallacciando così il rapporto con la mia terra che si era interrotto anni addietro.

Dal Marzo 2012 inizia il mio sogno, quello di cucinare per voi, ma nel mio ristorante. Ritorno alle mie origini, nella città in cui sono nato e da cui sono partito al Vicolo del Curato di Fano.

Dalla Primavera del 2014 la mia vita professionale e privata si sposta a Roma dove tuttora vivo con la mia famiglia. Approdo al ristorante Settembrini prendendo in mano la cucina del ristorante stesso, ne consegue una bellissima esperienza che mi offre l'opportunità di farmi conoscere al pubblico romano.

Nel Maggio del 2016 inizia per me un nuova stimolante collaborazione al ristorante Chinappi, dove la cultura di due mari la mia dell'Adriatico e il Tirreno di Stefano Chinappi il patron, viene costantemente "rifornita" dalla pescheria di famiglia con il grande prodotto del golfo di Gaeta.

PressClicca sulle immagini per entrare nella notizia

FEDERICO DELMONTE- UN GIOVANE CHEF DA TENERE D'OCCHIO Tg2 Eat Parade del 01/05/2015Cappelletti di canocchie - Federico DelmonteFederico Delmonte e il ristorante che non c'èRistorante Settembrini RomaIN QUEL VICOLO C'È UN FIOR DI CHEFCHEF DA TENERE D'OCCHIO NEL 2013BIRRA E MANDORLAPESCE POVERO PER REALIZZARE GRANDI PIATTITRASFERTA A PRAGAIL VICOLO ALZERÀ BANDIERA BIANCAIL TALENTO DI FEDERICO DELMONTE E STEFANO CIOTTIUN GIOVANE CHEF DA TENERE D'OCCHIO

Photogallery